FARMA AL FIANCO DELLE PROPRIE PERSONE CON LE INIZIATIVE DI WELFARE

FARMA conferma il proprio impegno nella promozione di numerose azioni di welfare aziendale. L’impresa di Medicina, in provincia di Bologna, specializzata nella progettazione e produzione di componenti per l’automotive, anche nel 2022 ha infatti attivato una serie di servizi alla persona per favorire il benessere dei propri collaboratori e migliorarne la qualità di vita.

Tra questi, l’erogazione del premio welfare di 250 euro in buoni spesa e 100 euro in buoni benzina nel mese di giugno e ulteriori 100 euro in buoni benzina nel mese di ottobre, mentre novembre vedrà l’erogazione a tutti i dipendenti in forza di un premio di appartenenza di 300 euro. Iniziative, queste, che vanno ad aggiungersi all’assistenza sanitaria integrativa che FARMA ha introdotto ben prima che la sua istituzione divenisse un obbligo per le aziende.

“Siamo convinti che il benessere dei lavoratori rappresenti uno degli aspetti fondamentali per la crescita e lo sviluppo di un’impresa; a maggior ragione in un momento storico così difficile e impegnativo come quello che stiamo attraversando, la qualità di vita e di lavoro dovrebbero rappresentare una priorità assoluta per tutte le imprese. FARMA ha deciso di contribuire, in linea con le proprie disponibilità, offrendo un aiuto quanto più concreto possibile alle proprie persone”, commenta Antonio Dolgetta, amministratore delegato dell’azienda.

Dal 1975 FARMA progetta e produce tappi, bocchettoni, filtri e relativi accessori per i serbatoi carburante e AdBlue delle migliori marche di trattori, camion, bus e macchine movimento terra. Da sempre molto attenta alla cura del dettaglio e al controllo qualitativo della filiera produttiva, negli anni l’azienda ha investito nella realizzazione di una propria fonderia per lo stampaggio di componenti in zama, di un reparto di stampaggio ad iniezione plastica e di un’attrezzeria per la costruzione e la manutenzione degli stampi. Comuni denominatori delle divisioni FARMA sono precisione, innovazione, affidabilità ed elevati standard qualitativi.

Bologna, 25 ottobre 2022 

Scroll to top